Un sentimentale cinico. Jiří Brdečka a 100 anni dalla nascita

Cari amici di Cartùn, di seguito il comunicato stampa di un evento che ci vede coinvolti in prima persona! Stay tuned!

In occasione della Giornata Internazionale del cinema di animazione,Milano celebra i cento anni dalla nascita della leggenda del cinema ceco Jiří Brdečka, con un incontro a lui dedicato: una serata di proiezioni e racconti che introduce, per la prima volta a Milano, il lavoro di uno dei fondatori della famosa animazione ceca. La retrospettiva, presentata da Giuliana Nuvoli, avrà l’onore di ospitare Tereza Brdečkova (figlia dell’artista Jiří Brdečka) e il critico Giannalberto Bendazzi, L’evento, promosso dall’Associazione Cartùn e dal Centro Culturale Ceco di Milano, si terrà venerdì 27 ottobre alle ore 20.45 presso la sede della Casa della Cultura, via Borgogna 3, Milano (MM1).

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

JIŘÍ BRDEČKA (1917-1982)

Considerato insieme a Jiří Trnka, uno dei fondatori dell’animazione ceca, è stato un poliedrico artista del secolo scorso: giornalista, scrittore, sceneggiatore, illustratore, designer, cartoonist; ma è come regista di film di animazione che Brdečka dà miglior prova di sé. Già negli anni ’40, Brdečka comprese le potenzialità del film animato, riconoscendogli il giusto status di arte maggiore. Dopo le prime esperienze presso il dipartimento di animazione della Prag-Film lavorò come regista nello studio d´animazione di Praga Bratři v triku e, fra il 1948 e il 1981, realizzò circa 35 cortometraggi. I suoi film Love and ZeppelinGallina VogelbirdaeMetamorpheusThe Face, fra gli altri, ricevettero riconoscimenti internazionali e premi da numerosi festival cinematografici. La visione acuta del mondo magico di Brdečka, insieme alla sua sensibilità ironica e poetica, ha avuto un impatto profondo e senza tempo sull’animazione mondiale.

Tereza Brdečková, scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e traduttrice ben nota al pubblico ceco. Brdečková ci potrà dare una visione interessante del lavoro di Brdečka sia dal punto di vista di un critico cinematografico che dal punto di vista familiare.

Giannalberto Bendazzi, storico e studioso di cinema di caratura internazionale e co-fondatore della Society for Animation Studies, è autore di numerosi libri e saggi tra cui il monumentaleAnimation – A World History, sul cinema di animazione, pubblicato in lingua inglese nel 2015.

Giuliana Nuvoli, docente di Letteratura Italiana presso l’Università degli Studi di Milano, ha percorso coi suoi saggi la letteratura italiana dalle origini ai giorni nostri, occupandosi a lungo di letteratura e cinema; in particolare per Dante, ha creato spettacoli e siti web per la sua conoscenza e diffusione.

Film in programma:

  • Love and a Zeppelin/Vzducholoď a láska (1958)
  • Gallina Vogelbirdae/Špatně namalovaná slepice/ (1963)
  • Revenge/Pomsta (1968)
  • Metamorpheus (1969)
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *