Tutti i vincitori dei César 2020

di Alice Buscaldi

La 45esima edizione dei Premi César si conclude con il trionfo de Les Misérables di  Ladj Ly che si aggiudica il premio al Miglior film oltre che i premi alla Migliore promessa maschile (Alexis Manenti), al Miglior montaggio e il César del Pubblico. Un vero e proprio successo dopo la delusione agli Oscar 2020 dove concorreva nella categoria Miglior film internazionale.

Il premio come Miglior regista se lo aggiudica Roman Polanski per L’ufficiale e la spia mentre i premi come Miglior attore e attrice se lo aggiudicano rispettivamente Roschdy Zem e Anaïs Demoustier. 

Il César alla Miglior attrice non protagonista va a Fanny Ardant per il bellissimo La belle époque di Nicolas Bedos, vincitore anche dei premi alla Migliore scenografia e alla Migliore sceneggiatura originale mentre il Miglior attore non protagonista è Swann Arlaud, per la sua performance in Grâce à Dieu di François Ozon.

Parasite di Bong Joon-ho aggiunge un altro premio alla collezione di statuette vinte durante la scorsa edizione degli Oscar (ha vinto ben 5 premi!) aggiudicandosi il premio come Miglior film straniero, mentre il premio a La Migliore opera prima va a Papicha di Mounia Meddour.

Nella sezione animazione trionfa Jérémy Clapin con J’ai perdu mon corps aggiudicandosi i premi come Miglior film d’animazione e la Migliore musica, mentre il cortometraggio vincente è La nuit des sacs plastiques di Gabriel Harel.

Anche questa edizione degli Oscar francesi si è conclusa nel miglior dei modi, aspettiamo con impazienza di scoprire le pellicole che concorreranno nella prossima edizione.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *