Luca il nuovo film firmato Disney&Pixar

Di Alice Buscaldi

Su Disney+ dal 18 giugno, la 24°esima pellicola firmata Pixar Luca ci fa immergere nelle acque cristalline della Riviera ligure, più precisamente a Portorosso, paesino di fantasia che si ispira alle Cinque Terre.

Prodotto da Andrea Warren (LavaCars 3) e diretto dal nostrano Enrico Casarosa (La Luna, cortometraggio in nomination per gli Oscar nel 2012) Luca racconta una storia direttamente ispirata all’infanzia del regista genovese.

Il protagonista Luca è infatti il giovane Enrico mentre Alberto è il suo migliore amico: “Le mie estati trascorse sulle spiagge… è stato lì che ho incontrato il mio migliore amico quando avevo 11 anni. Nel film voglio rappresentare quel tipo di amicizie che ti aiutano a crescere” dice Casarosa in un’intervista.

L’amicizia tra Luca e Alberto è la vera protagonista del film, oltre alla costa ligure, Casarosa vuole infatti parlare di questo legame che aiuta a crescere e a farci diventare chi siamo e così tra un gelato, una corsa in Vespa e molti piatti di trenette al pesto, i due ragazzi, che in realtà sono due mostri marini che fuori dall’acqua assumono sembianze umane, scopriranno la vita oltre la superficie del mare.

Originariamente il regista avrebbe voluto Ennio Morricone come autore della colonna sonora del film, ma, a causa della sua prematura scomparsa avvenuta lo scorso anno, al suo posto è stato ingaggiato il premiato compositore Dan Romer (Re della terra selvaggiaManiac). Il film, dice Casarosa, è dedicato alla memoria di Ennio.

Nel trailer, come nel film, a rendere il tutto ancora più “estate all’italiana” il brano di Bennato “il Gatto e la Volpe” che come dice il regista rispecchia i due protagonisti Luca e Alberto che si cacciano sempre nei guai. Inoltre ammette Casarosa “sono contento di aver potuto inserire nel film un piccolo omaggio a Pinocchio attraverso questa canzone”. Ma non solo, tutta la colonna sonora richiama i grandi successi della musica italiana degli anni ’60, oltre che le pellicole, attraverso manifesti cinematografici appesi sui muri di Portorosso, che omaggiano l’Italia, a partire da Vacanze Romane.

Infine, santa mozzarella, per tutti i gattofili della Riviera e non, il gatto Machiavelli non è altro che il gattone di Boccadasse Seppia, che ha già spopolato sul web per via del suo simpatico broncio.

Buona visione e buona estate!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *