Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati (come ad esempio Google Analytics, Google Maps, video YouTube incorporati e i social button) si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori info
Negando il consenso, questi strumenti non saranno disponibili durante la navigazione su questo sito, pertanto non potrai usufruire di tutte le sue funzionalità. Potrai modificare la tua scelta in qualsiasi momento consultando le istruzioni nella pagina Utilizzo dei cookies.

iten
 

Ritratto

Giannalberto Bendazzi
Giannalberto Bendazzi, attualmente studioso indipendente, ha insegnato Storia del cinema di animazione presso l’Università degli Studi di Milano, la Griffith University di Brisbane e la Nanyang Technological University di Singapore. Bendazzi ha cominciato la carriera come giornalista ed è sempre stato uno studioso indipendente e autofinanziato. Si avvicinò all' insegnamento accademico all’inizio degli anni Duemila e ha tenuto conferenze o seminari in tutti i continenti.
Cittadino italiano, ha però ottenuto i suoi migliori risultati all’estero o quando è stato coinvolto in progetti internazionali. Autore acclamato nella sua sfera, ha pubblicato nel 2015 il monumentale Animation – A World History (tre volumi, 1456 pagine, CRC Press), riscrivendo e notevolmente ampliando il suo precedente Cartoons: 100 Years of Cinema Animation (Indiana University Press, 1994), pubblicato in italiano, inglese, francese, spagnolo e persiano. Bendazzi ha anche curato Alexeieff – Itinéraire d’un maître / Itinerary of a Master (Dreamland, 2001, in inglese e francese), dedicato al famoso autore di cortometraggi d'avanguardia. Gli scritti di Bendazzi includono anche il cinema di live-action, soprattutto il genere comico, come dimostrano i suoi libri Woody Allen – Tutti i film (Fabbri, 1984 e 1995) e Mel Brooks (Il Formichiere, 1977). Il suo interesse principale rimane il cinema d'animazione. Al fine di promuovere questa forma d’arte, ha pubblicato, saggi e libri, ha curato retrospettive, e ha co-fondato la Society for Animation Studies. Per Giannalberto Bendazzi il cinema di animazione è una forma d’arte, sottovalutata o relegata a prodotto per bambini, che merita un’attenzione speciale da parte delle donne e degli uomini di cultura.

CARRIERA UNIVERSITARIA

Studioso indipendente (attualmente)
Professore presso School of Art, Design & Media, Nanyang Technological University, Singapore (2013-2015)
Professore, Università degli Studi di Milano, Milano, Italia(2002-2009)
Professore a contratto, Griffith University, Brisbane, Australia (2001-oggi; mai tornato effettivamente)

Sito realizzato da QuadriSoft